La Morte e il Tempo dal punto di vista dell’arte, domenica 28 ottobre 2018

Il seminario “La morte e il tempo dal punto di vista dell’arte” si terrà domenica 28 ottobre, con il seguente programma:

  • ore 10:30: nella sala espositiva del Comune di Casalgrande (Reggio Emilia), dopo il caffè di benvenuto e l’introduzione a cura di Vanni Sgaravatti, il prof. Roberto Cresti, esperto di storia dell’arte, già docente all’Università di Macerata, terrà un  intervento dal titolo “Albe e crepuscoli. La morte in immagini e versi dai romantici del ‘900. Dal senso della fine nell’arte contemporanea al ragionamento sul sacro e profano fino all’opera di Arnold Böcklin L’isola dei morti“;
  • ore 13:00, nella sede della Associazione “Gli incontri di S. Antonino”, pranzo con relatori, partecipanti e associati;
  • ore 15:00, Vanni Sgaravatti introduce il dibattito: “Etica e coscienza nel rapporto tra umano e artificiale. Quali tipi di impegni sociali e politici ci potrebbero aspettare? (dalla conclusione del libro di Daniel Dennett <Dai batteri a Back>)“.

Le conclusioni del dibattito saranno utilizzate per la definizione del programma dell’Associazione per il prossimo anno.

Chi fosse interessato a partecipare può leggere le istruzioni riportate nel programma scaricabile da qui. E’ possibile prenotare attraverso il form di contatto entro domenica 21 ottobre (i posti sono limitati).

Annunci

L’Arte del Rinascimento Italiano, 8 aprile 2017

In preparazione della visita al Museo dell’Opera del Duomo di Firenze, si terrà a Sant’Antonino, presso l’Antica Dimora Sgaravatti, una giornata dedicata a interventi e riflessioni sulla  formazione di valori divenuti fondamentali nella cultura occidentale.

Interverranno:

  • Franco Lucchesi, già presidente del Museo dell’Opera del Duomo di Firenze
  • Ida Zaffagnini, docente di estetica all’Università di Bologna
  • Roberto Cresti, docente di Storia dell’arte all’Università di Macerata
  • Ottavio De Carli, musicologo

Nelle pause sarà possibile visitare la mostra di quadri della pittrice Antonella Gaudenzi allestita nelle sale dell’Antica Dimora Sgaravatti.

Scarica da qui il programma dell’evento in formato pdf..

Per partecipare a questo evento non e’ obbligatoria l’iscrizione all’Associazione. Il costo è di 30 euro (e non di 50) ed è relativo al solo rimborso per la ristorazione e il coffee break. I posti sono limitati, e quindi si prega di inviare prenotazione entro domenica 2 aprile utilizzando il form Contatti.